FUOCOfuochino

La più povera casa editrice del mondo!

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
CESARE CECIO PANINI PDF Stampa E-mail
Scritto da Afro Somenzari   
Mercoledì 06 Febbraio 2019 14:57

Cesare Panini detto da sempre “Cecio” (Fabbrico, Reggio Emilia, 1957) inizia a fare teatro a 16 anni con la compagnia Gli spavaldi, fondata con un amico d’infanzia. Deve ancora finire, dopo oltre quarant’anni “senza successo ma con successo”. È inoltre parte della compagnia teatrale modenese Koiné. Inizia a scrivere libri nel 1992 e L’amante eruttiva dell’uomo senza sorte (Infinito edizioni, 2016) è il suo quarto. Terremotato in Emilia nel 2012 mentre scrive questo lavoro, dal terremoto – dice di sé – gli è rimasta una vena ancora più poetica. Avrà una vecchiaia felice.

 

Ritorna agli Autori

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Maggio 2019 12:37
 

Anche se non ce n'era un gran bisogno è nata

FUOCOfuochino

la più povera casa editrice del mondo.

www.FUOCOfuochino.it


CASA EDITRICE

Banner

Copyright (c) 2012. FUOCOfuochino-Viadana (MN): f.lotito

cookieassistant.com
Utenti online