FUOCOfuochino

La più povera casa editrice del mondo!

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
PUPI AVATI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 17 Aprile 2012 01:00

Pupi Avati (Bologna, 1938), anche se avrebbe voluto fare di mestiere il musicista, è uno dei personaggi più inquietanti del cinema italiano e internazionale. Tra il suo primo film Balsamus, l’uomo di Satana (1970) e l’ultimo Il cuore grande delle ragazze (2011) ha diretto quaranta film, tra i quali Noi tre, poco conosciuto dal grande pubblico ma considerato un capolavoro dagli appassionati. Ha pubblicato Diario di un bimbo (FUOCOfuochino, 2012).

 

 

 

 

Ritorna agli Autori

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Aprile 2012 18:27
 

www.FUOCOfuochino.it

Ultimo evento

UTENTI ON-LINE

 75 visitatori online

CASA EDITRICE

Banner

DISTRIBUZIONE CORRAINI

Banner

AREA RISERVATA


Copyright (c) 2012. FUOCOfuochino-Viadana (MN): f.lotito

cookieassistant.com
Utenti online