Massimo Gatta (Napoli, 1959) è bibliotecario dell'Università degli Studi del Molise. Ha pubblicato un quintale di libri, organizzato chilometri di mostre bibliografiche e corsi. Collabora ad elettroliti di riviste tra le quali "Charta", "Paratesto", "la Biblioteca di via Senato", "PreText". Già collaboratore del supplemento domenicale de "Il Sole 24 Ore", per FUOCOfuochino ha pubblicato Per una metafisica portatile del lavare i piatti a mani nude (2012) e Come mantenere, e perché, in perfetto disordine i propri libri (2019).

Utenti online